Statistiche di accesso
ALYANTE Start - Controllo di Gestione
Controllo di gestione

Al fine di ottenere una completa e precisa gestione di un’azienda, è di importanza fondamentale avere a disposizione degli strumenti che permettano di pianificare le attività e di conseguenza controllarne il grado di realizzazione degli obiettivi prefissati, in relazione ai vari aspetti (economico, finanziario ecc.). L'area Controllo di Gestione mette a disposizione tali strumenti, che nello specifico sono: la Contabilità analitica, Budget Commerciali, Budget di Conto economico, Costi e spese generali, Investimenti e disinvestimenti. In base alle singole esigenze aziendali, l'utente può impostare in maniera semplice e parametrica quale modulo utilizzare, in che modo, con quale periodicità e per singolo tipo di Budget prevedere fino a 99 diverse combinazioni di elaborazione.

Potrebbe interessarti anche
Caratteristiche principali:
  • Gestione multiaziendale;
  • Scritture previsionali con competenza variabile;
  • Simulazione di Bilanci con fatture da ricevere e da emettere;
  • Analisi per i Centri di costo, Voci di spesa/ricavo e Commesse;
Moduli:
  • Contabilità analitica/industriale;
  • Budget Commerciali;
  • Budget di Produzione;
  • Budget di Conto economico;
  • Costi e spese generali;
  • Investimenti e disinvestimenti;
Contabilità Analitica

La Contabilità analitica mira a rilevare fasi, fenomeni e risultati intermedi, non reperibili dalla CoGe, di seguire l'iter di generazione e di accumulo dei costi di produzione, classificando i costi e i ricavi non solo per “natura” ma anche per “destinazione”, allo scopo di valutare il costo e la redditività dei vari Prodotti, Reparti, Fasi, Commesse, Linee di produzione. Con la CoAn si possono rilevare i Costi e Ricavi al momento in cui sono utilizzati e non al momento del loro sorgere, come con la CoGe. Il modulo in questione gestisce le rilevazioni di CoAn con il metodo della partita doppia garantendo in tal modo il costante e continuo controllo delle quadrature dei singoli conti. La partita doppia permette di gestire il Centro di Costo (CdC) non come elemento finale di indagine ma come un'unità elementare che effettua delle prestazioni per il Conto Lavorazione, o per uno specifico progetto, e eventualmente per altri CdC ad un costo unitario determinato manualmente o automaticamente. Dal conto lavorazione o dal progetto/commessa è possibile seguire separatamente le fasi successive del passaggio a magazzino prodotti finiti e vendita, rilevando la formazione dei vari margini e utili per prodotto, fase, reparto, commessa, linea, marchio e altre entità definibili dall'utente. Il modulo, dovendo rispondere alle esigenze di aziende operanti in diversi settori, offre la possibilità di definire un piano dei conti estremamente flessibile. Il programma di interrogazione e stampa delle schede margini (lordi o netti a seconda della configurazione di costo scelta), utilizzando la definizione aggregati e correlazioni liberamente personalizzabili dall'azienda, è in grado di dare risposta, in tempo reale, alle esigenze conoscitive dinamiche, oltre a consentire la costruzione di bilanci riclassificati di CoAn. L'integrazione con il modulo dei progetti consente di alimentare la CoAn con i costi e i ricavi rilevati direttamente con il modulo dei progetti, di attribuire i costi indiretti e riversarli automaticamente sul modulo dei progetti. Si riesce così ad ottenere l'analisi dei risultati sia a livello del modulo dei progetti sia a livello del modulo della CoAn.

Budget commerciali

Le aziende, attraverso questo modulo, possono definire gli obiettivi di programmazione sia per le vendite che per gli acquisti, a quantità e a valore, riferibili ad una specifica combinazione di elementi e ad un arco temporale (periodi infrannuali o annuali). Il Budget commerciale, suddiviso per famiglie di prodotti, categorie clienti/fornitori, aree e agenti, è impostato per periodi di tempo infrannuali (dal mese all'anno) in modo da scadenzare gli obiettivi da raggiungere e semplificare i controlli e le verifiche. Con tale budget l'azienda tende a misurare la capacità di assorbimento del mercato dei propri prodotti e la generazione di ricavi lordi. Il programma pertanto può essere utilizzato per la trasposizione in dati delle strategie aziendali per poi seguirne l'evoluzione. La prima attività che l’azienda esegue è la gestione, intesa come definizione di obiettivi e controllo dei risultati, per le seguenti tipologie disponibili: “Vendite”, “Acquisti”, “Lavorazioni Interne”, “Lavorazioni Esterne”, ”Materiali”. Selezionato il Tipo, per ogni sottotipo creato in precedenza mediante il programma di “Anagrafica Budget”, è possibile definire gli obiettivi in termini di quantità e di valore che si intendono conseguire nei periodi temporali posti a budget. Inoltre, dopo aver eseguito l'elaborazione periodica, il programma può essere utilizzato anche per interrogare e verificare il grado di raggiungimento degli obiettivi, sia in termini di consuntivi effettivi che di forecast. Gli scostamenti evidenziati dal programma possono essere sia positivi che negativi. Per agevolare la creazione budget per anni successivi è previsto un apposito programma di duplicazione, che permette di duplicare su altro anno i dati di budget o di consuntivo di uno specifico tipo/sottotipo budget; è possibile applicare delle variazioni in percentuale e/o a valore sui dati di partenza utilizzati.

Budget Contabilità analitica

I Budget di Contabilità analitica consentono la definizione di obiettivi di programmazione a solo valore, suddivisibile in periodi infrannuali, che l'azienda si impegna a conseguire. La disaggregazione in periodi infrannuali permette di scadenzare gli obiettivi da raggiungere e rendere più semplice il controllo la verifica. Per questa tipologia di Budget è previsto il confronto degli obiettivi di programmazione solo rispetto ai dati di consuntivo e di forecast. L'analisi può essere eseguita su una specifica combinazione di elementi. Nel dettaglio gli elementi utilizzabili singolarmente o in combinazioni sono:
- Conti del P.d.C. di analitica,
- Voci di spesa/voci di ricavo,
- Progetto,
- Sottoprogetto,
- Stato progetto,
- Tipo progetto,
- Classificazione A/B/C dei progetti,
- Commessa,
- Sottocommessa.
Il modulo è corredato da specifici programmi di elaborazione e di interrogazione. La generazione di budget per anni successivi può essere effettuata, con apposito programma, mediante delle semplici operazioni automatiche di duplicazione, indicando eventualmente delle percentuali di variazione sui dati origine.

Budget di Conto economico

Sulla base del Piano dei conti utilizzato dall'Azienda, il modulo prevede la gestione dei dati Previsionali, Consuntivi e Forecast su Consuntivo sia in maniera autonoma (stand-alone) che integrata e automatica con l'Area amministrativa/contabile (Gestione Prima nota). Il risultato di un’elaborazione periodica può essere visualizzato e stampato per conto analitico e/o intermedio e/o mastro e anche per periodi di totalizzazione (mensile, bimestrale, trimestrale, quadrimestrale, semestrale, annuale) diversi da quelli gestiti e memorizzati. Oltre ai risultati ottenuti con le normali elaborazioni eseguite con il Piano dei conti contabile, l'utente può gestire in maniera libera e parametrica altri Criteri di elaborazione per mezzo di Voci analitiche correlate al Piano dei conti suddetto. Sono già precaricate le Voci analitiche relative ai quattro seguenti Criteri di elaborazione:
- Doppio margine di contribuzione,
- Margine contribuzione costi fissi,
- Margine operativo lordo,
- Valore aggiunto.

Budget “Schede spese generali”

I costi aziendali, secondo la normale metodologia contabile, sono suddivisi in Costi diretti (variabili) e Costi indiretti (fissi/generali). In riferimento a questi ultimi, il presente modulo si pone l'obiettivo di fornire uno strumento semplice e intuitivo, che ne consenta la gestione previsionale e consuntiva ai fini di un corretto Controllo di Gestione (Budget) e Finanziario (Cash-Flow) ad esso collegato. Sulla base di Schede codificabili in maniera totalmente parametrica da parte dell'utente, il modulo permette di gestire dati sia in modo indipendente (stand-alone) che perfettamente integrato e automatico con l'Area amministrativa contabile (Gestione Prima nota).

Budget Investimenti e Disinvestimenti

La finalità del modulo è mettere a disposizione dell'Azienda uno strumento che permetta la pianificazione ed il controllo delle risorse finanziarie destinate all'acquisto di Beni ad utilizzazione pluriennale e/o all'eventuale dismissione dei Beni aziendali. Il programma permette di gestire i singoli Beni sia per quantità e prezzo unitario che per valore totale, permettendo l'integrazione automatica con la pianificazione finanziaria (Cash-Flow) dell’Azienda. Inoltre, sulla base dei dati impostati per ogni singolo Bene, il programma permette di visualizzare contestualmente ed in automatico, il piano di ammortamento sia ai fini Fiscali, sia ai fini Civilistici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Amministrazione

L'area Amministrazione di ALYANTE Start permette una gestione multi-aziendale con tenuta della contabilità “ordinaria a partita doppia”e con denuncia periodica IVA mensile o trimestrale.

SCOPRI
Tesoreria e finanza

Il modulo Tesoreria e Finazia attua un attento monitoraggio sull'impiego dei fondi aziendali in modo da delineare le politiche idonee che possano incidere in maniera positiva sul risultato economico.

SCOPRI
NEWS CONVEGNI GRATUITI FATTURAZIONE ELETTRONICA B2B

LEGGI DI PIU'
SOLUZIONI SVILUPPO PROGETTI E SOLUZIONI SISTEMISTICHE

LEGGI DI PIU'
CONTATTI
SEDE PRINCIPALE TREVISO

Via Adige, 10/A
31027 Spresiano (TV)
tel. 0422 5225 - fax 800 553788
info@levia.it

TUTTE LE SEDI
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info